La nuova stagione, impegnata e “solidale”, del Piccolo di Milano

piccolo teatro

Di Lucilla Continenza

Pronta la nuova stagione del Piccolo teatro di Milano, 2019/202, che è stata presentata durante una partecipata conferenza stampa, qualche giorno fa. Il Piccolo è una vera istituzione del teatro italiano e non solo, e si divide in tre importanti palchi: lo Streheler, il Teatro Studio Melato e il Grassi. Il Piccolo che ama definirsi teatro di Milano e teatro d’Europa, da sempre presenta spettacoli di produzioni importanti e pièce più avanguardiste e innovative. Ricordiamo poi anche l’importante scuola di recitazione gestita direttamente dal  teatro che ha “sfornato” e “sforna” molti attori importanti. La nuova stagione ripartirà a settembre e si concluderò a luglio 2020.

Piccolo teatro Streheler di Milano

“La nuova stagione prende forma sotto il segno della responsabilità, dell’internazionalità e dell’eccellenza artistica. Lo fa anche attraverso un dialogo costante e appassionato con il pubblico, formato per la metà da giovani di 26 anni, che risponde sempre con convinzione ed entusiasmo anche alle proposte meno scontate, come le lunghissime tessiture, i testi difficili, l’esperienza del teatro in lingua originale: la conferma più attendibile di un percorso che il Piccolo condivide sempre con le Istituzioni culturali della città”.  E’ questo l’obiettivo che  si è posto il teatro  per la prossima stagione, con tantissimi appuntamenti in calendario.

Programmazione

Le rappresentazioni in calendario si dividono in quelle prodotte dallo stesso teatro, anche in prima nazionale, e in quelle ospiti, sia di compagnie teatrali italiane che internazionali. Tornano a dirigere due rappresentazioni, di grande qualità, due nomi importanti del teatro internazionale, ovvero: Declan Donnelan, e Thomas  Ostermeier. Donnelan, alla regia de la “Tragedia del Vendicatore”, sarà da questa stagione “Regista Residente del Piccolo”.  Ostermeier inaugurerà invece le rappresentazioni, a settembre, con Ritorno a Reims, prodotto direttamente  dal teatro meneghino e interpretato da Sonia Bergamasco.

Sonia Bergamasco

Le produzioni del Piccolo, quelle ospiti della prossima stagione, gli eventi internazionali e tradizionali

I titoli importanti prodotti direttamente dal Piccolo, solo per citarne alcuni, sono invece: Misericordia con Emma Dante, Hamlet il classico di Shakespeare con Antonio Latella, Mangiafoco con Roberto Latini,  Le sue Storie con Stefano Massini, spettacolo che si avvale delle musiche di Paolo Jannacci e di Daniele Moretto. Presente all’appello anche l’ironia impegnata di Lella Costa con La Parola Giusta, per la regia di Gabriele Vacis. Nella rappresentazione si parlerà del periodo degli anni di piombo. La Parola Giusta è co-prodotta, oltre che dal Piccolo, anche dal Centro teatrale bresciano. Non mancherà anche quest’anno la performance di Toni Servillo, che omaggia la sua Napoli, con Eternapoli.

Tony Servillo

Tra le produzioni italiane ospiti, ricordiamo poi giusto alcuni nomi protagonisti del palco, del calibro di: Gabriele Lavia, Paolo Rossi, Michele Serra, Ascanio Celestini, Umberto Orsini, Franco Branciaroli, Isa Danieli, Geppy Gleijeses, Michele Riondino, Michela Cescon, Renato Sarti.

Al Piccolo, come è da anni tradizione, si può anche assistere a spettacoli internazionali, in lingua originale. La prossima stagione infatti ospiterà sedici titoli internazionali, sottotitolati in italiano.

Ovviamente alcune produzioni del teatro saranno in tournée in Europa: dalla Russia alla Spagna. Il Piccolo avrà soprattutto l’onore di rappresentarci  a Expo Dubay 2020 con Arlecchino, una produzione che da decenni è un “marchio” del teatro, curata da Ferruccio Soleri, e interpretata da Enrico Bonavera. A Expo Dubay 2020 sarà presente pure Matteo Ricci.

Arlecchino servitore di due padroni

Notizia che riempe d’orgoglio è che Il Piccolo ospiterà il prossimo anno, a luglio, il prestigioso International Student Theatre Festival. Il teatro sarà infatti la sede di dieci spettacoli di grande qualità provenienti da Europa, Asia, Africa, Nord America, America Latina, Australia/ Oceania. Anche la Scuola del Piccolo Teatro, sarà presente con le migliori performance al festival.

Come ogni stagione non mancheranno gli appuntamenti tradizionali: con la Compagnia Carlo Colla & Figli, gli spettacoli per più giovani, gli incontri con l’Accademia Teatro alla Scala e le performance di Enrico Intra e Civica Jazz Band.

Ricordando Luca Ronconi

Il 21 febbraio del 2020, sarà un giorno molto importante per il teatro. Ricorre infatti  il quinto anniversario della morte di Luca Ronconi, per anni anima ispiratrice del Piccolo e stretto collaboratore del Direttore Artistico Sergio Escobar. Saranno diversi gli eventi commemorativi in programma e che coinvolgeranno anche le TV nazionali. Obiettivo principale degli appuntamenti è quello di far conoscere l’opera e l’importanza del grande maestro della storia del teatro contemporaneo.

Sergio Escobar e Luca Ronconi

Per informazioni: www.piccoloteatro.org

Centralino: 02723331


Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *